Benvenuto

L’Associazione "MEMORIA in MOVIMENTO", nasce a Salerno nel 2013 con lo scopo di creare un centro di documentazione sui movimenti politici e sulle organizzazioni sociali e culturali, sull’intreccio fra questi e le iniziative ed esperienze politiche sviluppatisi nel tempo, organizzando ed arricchendo al meglio, la memoria sociale collettiva del territorio.
A partire, da quei momenti, politici e sociali, che hanno concorso – in maniera decisiva – all’opposizione alla dittatura fascista e che hanno determinato un generale elevamento nella coscienza democratica del complesso della società e conquiste civili, di cui, nonostante le complesse vicende storiche, usufruiamo ancora oggi, e da non considerare mai, di per sé, inalterabili e realizzate in modo permanente e definitivo.
Ritenendo, ancora, che la memoria rappresenti un momento di forte solidarietà e coesione fra generazioni, che negli ultimi decenni, in più occasioni, si sono mostrate sfilacciate.
Memoria, quindi, come momento di rivisitazione, anche critica, di speranze, attese, elaborazioni e conquiste, per portare alla luce un ricco patrimonio, offrendo, così, possibilità di interpretazione e di interrogazione del passato in vista dell'oggi.
Memoria non come icona di un polveroso ed obsoleto passato ma strumento per indirizzare l'impegno di oggi a dare profondità culturale, sociale e politica a quel passato.

La memoria filo teso della storia.
La memoria, non come somma di polverosi ricordi,
ma che sfida, che scuote.
La memoria per cambiare il mondo.

SALERNO NERA - SALERNO ROSSA

presentazione - confronto dei volumi “SALERNO FASCISTA" e "SALERNO RIBELLE"Con la partecipazione di:Dott. Giacomo BattipagliaPresidente dell’associazione Memoria in MovimentoProf. Alfonso Conte Università di Salernoe gli autoriUbalbo BaldiAlfonso GambardellaPalazzo della Provincia di Salerno